FOGGIA – Le rivoluzioni dell’Universo con Patrizia Caraveo il 21 aprile 2018

Patrizia Caraveo, astrofisico e direttore dell’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica INAF di Milano presenta “Le rivoluzioni dell’Universo” di Giovanni Fabrizio Bignami, astrofisico e grande divulgatore scientifico, già presidente Inaf (Istituto Nazionale di Astrofisica) e Asi (Agenzia Spaziale Italiana), scomparso lo scorso anno a maggio
Patrizia Caraveo ricorda “Nanni” Bignami, suo marito, e il lavoro scientifico e le scoperte che con lui ha condiviso.
Pubblicato a pochi mesi dalla sua scomparsa, l’opera “Le rivoluzioni dell’Universo” racconta l’esperienza di una vita vissuta ai telescopi e con i satelliti di tutto il pianeta. Giovanni F. Bignami ci racconta come l’astronomia abbia rivoluzionato la nostra visione delle stelle, dei sistemi planetari, delle galassie, cambiando le nostre idee sulla nascita e l’evoluzione dell’Universo. Negli ultimi vent’anni sono radicalmente evoluti i nostri metodi di osservazione e oggi sappiamo di condividere il nostro piccolo mondo con due universi in più, quello della materia oscura e quello dell’energia oscura (di cui conosciamo ancora poco). Grazie alla rivoluzione astronomico-planetologica avviata dalla scoperta di nuovi pianeti intorno alle stelle della nostra galassia, stiamo vivendo la più straordinaria trasformazione nella storia dell’umanità. Un filosofo geniale e visionario come Giordano Bruno lo aveva annunciato quattro secoli fa: gli ”infiniti mondi” sono migliaia. Per trovarli dobbiamo abbandonare la limitatezza del nostro sguardo e il timore di toccare con mano gli spazi della vita aliena. Possiamo descrivere meno del cinque per cento dell’Universo, ma sappiamo che la portata della rivoluzione scientifica che ci vede protagonisti è spaventosamente grande. In un libro che raccoglie la sfida dell’avventura della conoscenza, lo scienziato e narratore Giovanni F. Bignami ci spiega perché la nostra esistenza non dipende solo dalla capacità di immaginare il futuro ma anche – e, forse, soprattutto – dal desiderio di toccare l’ignoto, l’infinitamente grande.
PATRIZIA CARAVEO interviene al Liceo Scientifico G. Marconi di Foggia sabato 21 aprile alle ore 10.30.
L’ingresso è libero.

Commenti e risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *