125. Sincronie – Camillo Cocco, loc. S. Margherita Fidenza (Pr)

Guarda la luna
limpida,
lungo i dorsi delle
nuvole,
si incrociano
le mani verso
il cielo,
a palmi di silenzio,
ruotano geometrie
congiungibili,
cercando
la distanza che
ci separa tra noi,
cellule
su spazi infiniti.
Sul vano delle scale
chinate al secchio
donne
sogneranno ancora
specchiandosi in lei.