141. Ora che la notte – Alessandro Liburdi, Ceccano (Fr)

Due mezze stelle cadenti
teniamole a mente, ora che la notte…
eppure quattro mezze stelle
non ne fanno due intere,
son quattro mezzi e basta:
quattro mezze verità servite
a volo così veloci da risultare
indigeste, senza sapore.
E se invece fossero cinque?
diventano anzi cinque ora –
                                    a questo punto cade anche
                                    il discorso vacuo degli interi
                                    se qualcosa di non intero
                                    resta fuori da ogni frazione.
Intanto dai continuiamo a esplorare
inventiamoci la scoperta di galassie
dopo il Sombrero che già sappiamo:
lì una costellazione dello zingaro,
quella del triangolo che niente
aggiunge allo zodiaco che sappiamo già.
Che poi: quale triangolo così interessante
vuoi trovarci nel cielo che a ogni angolo
combina trapezi e quadrilateri scaleni?
Il nostro è solo un trucco euclideo
capriccio per l’abaco della vita
per scoprirci capaci
di contare qualcosa
ora che la notte
ci conta il suo mistero.