095. C’è stato un tempo – Roberto Colonnelli, Acquapendente (Vt)

C’è stato un tempo

dove hai alzato lo sguardo

e soffiato sul cuore polvere stelle

per poterla con le mani toccare

e sentire un brivido ribelle.

Sarà stata l’energia del tuo sorriso

gli occhi azzurro liquido

o sentirti parlare indossando ciabatte

che ci facevi capire di non essere soli nell’universo

mentre non credevi nel paradiso

e celebravi l’etica dell’uomo

che cerca la luce del cielo

C’è stato un tempo

dove ritrovavi dentro i sogni

i segni del tuo tempo

mentre continuavi a guardare lontano

inseguendo pianeti senza mai voltarti

per incontrarne uno nuovo lì ad aspettarti.

Sarà stato amare tutti i tuoi difetti

il perdono, non fare del male agli altri

il fatto che siamo composti della stessa materia degli astri

fa semplicemente sperare nel futuro

afferrando la mano di chi ti sta accanto

rinnovando ogni giorno

il tuo impegno in questo viaggio senza ritorno.

Ci sarà un tempo

che prenderemo con le mani le stelle

per farne una collana da posare sulla tua pelle

signora che inseguivi. le stelle.