076. Gioca a nascondino la Luna – Andrea Rossi, Sestri Levante (Ge)

Gioca a nascondino

come bimba ornata di fiori

fra gocce distese d’indaco cielo

e spiragli di silenzi la luna.

Rincorre filari di stelle,

chiome schiuse di nubi

e schiariti abbracci notturni.

Figlia del mare si frange la luna,

gioca a rimpiattino negli occhi

rapiti a screziati voli di tempo.

Cerca sfugge sguardi,

disegna sinfonie di sogni

oltre riflessi colti fra le mani

che d’eterno ancor indorano notti.