110. Il Sole – Micheletino Matarazzo, Grosseto

Si erge affannoso

per l’ennesima volta,

sa d’esser vita

Non si turba alla vista

di tanti eudemonici

e inutili gesti

delle poveri genti.

Anch’egli affannso ,

attende

il fatale tramonto.