032. La giostra e il cielo – Gianni Paone, Vallefiorita (Cz)

nelle strettoie e nelle ombre

di un cielo immobile e paziente

sospeso tra il pianto di una stella

e il distacco delle nuvole

aspetto la comparsa delle notizie

mentre coscienze scolorite

in un budello di carne

nella dissociazione degli eventi

si tengono compagnia

siamo attaccati alla corda che stringe le gole

a testa in giù ruotiamo

afferrando il confronto tra le spinte

sforzandoci di ricordare nel vincolo di sangue

i consigli per far correre le ore

più in fretta

un proiettile

così forte da graffiare il cuore

passare

da un campo all’altro

andare in giro tra pianeti

e toccare il drappo della comprensione

me ne accorgo

quando il giro è terminato

perché una mano ignota ferma la giostra