090. La Luna rossa del 2018 – Rosalba Ferramosca, S. Pietro in Cariano (Vr)

Di rosso sanguigno,

ad un tratto,

si tinge la Luna nel suo silenzioso cammino.

Attonita seguo il percorso…

E’ Marte, vicino, che manda segnali di guerra?

mi chiedo ed un vago terrore mi prende.

 Intanto continua il suo viaggio

la luna di fuoco nel nero del cielo,

 rossa per poco,

poi torna a farsi d’argento

e pare guardare dall’alto

 con pena la terra.

La sfera lucente

mi sembra ad un tratto fermarsi,

accigliata,

offuscati i suoi occhi di nebbia

rivolti alla terra.

Rosso lei vede il pianeta,

 lo sento,

 rosso del sangue di tante vite perdute,

rosso per le ire violente,

per brame ardenti di umani

che nulla hanno di umano.

Pietose ombre scure

di nuvole dense

 dell’astro notturno, poi,

velano gli occhi.

Scivolando lenta

la Luna,

 cerca ora la fredda, rasserenante bellezza

 delle impassibili stelle.