104. Luna – Manuela Capri, Crevalcore (Bo)

Sul pianto del poeta

languida

si appoggia.

Non servirà

l’illusione

di una vita aliena.

Tra le distanze impossibili

del vento

la battaglia delle comete

ricorda le gesta antiche

di Sparta e Atene

e di mille altri eroi:

il petto proteso in avanti

ad affrontare

i giorni della prova

come rive inquiete

di passioni ardite.

Ma il fragore del tuono

dall’universo arriva

a calpestare

chi, nel cosmo,

è solo un atomo.