031. L’Universo in fondo agli occhi – Giovanni Mameli, Sant’Angelo in Vado (Pu)

E mi incammino con lo sguardo assente

Lungo i confini del cosmo.

Seguo la luce delle stelle.

Le albe e i tramonti segnano il mio animo.

I tuoi occhi brillanti 

Come le costellazioni ancora

Incatenano il mio cuore.

E rimango stupito, sempre e ogni volta

Dall’immensit√† dell’universo.