055. Pleaidi – Agnese Zifferero, Roma

Nell’immensa volta celeste

Danzano, con passo leggiadro e giocondo,

Sette eteree sorelle,

Le cristalline Pleiadi.

La vitrea epidermide

Hanno ammantata di stelle

E l’argentea chioma

Fluttua nell’aere spaziale

Come un cosmico magma.

Simili a vivaci fiammelle

Piroettano e corrono

In un nero e meraviglioso oceano

Di cerulee comete

E fiammanti meteore,

Risuona ovunque la loro tintinnante risata.

Irrorano il cielo

Di diafane nebulose

E luce fulgente,

Mentre si dondolano

Sui saturniani anelli

E vanesie si specchiano

Nelle acque di Plutone

E riposano nude

Nei crateri lunari.

Oh Pleiadi,

Iridescenti e amene creature,

Continuate a emettere

Il vostro antico bagliore,

Affinchè io possa nutrirne il mio animo.